IL DISTRETTOE

Tradizione ed innovazione tecnologica

L'Italia è un Paese fortemente manifatturiero ed esportatore. Ed è grazie a una quota rilevante di manufatti esportati che può generare un valore aggiunto in grado di compensare la debole performance di altri settori della sua economia, tra cui vari comparti dei servizi. Assinform, l'associazione di Confindustria che riunisce le imprese del settore Information Technology, ha presentato lo scorso 30 giugno il suo rapporto, dal quale emerge un ritardo rispetto agli altri Paesi europei. Un analisi sull'articolato mondo della piccola impresa ed in particolare sul suo legame con i Consorzi Fid

Approfondimenti sul distretto

NEWS

DISTRETTI, RIFORMA IN VISTA

Calcolo e versamento dell’imposta sostitutiva del 10%. La misura prevista dall’art. 2 del Dl 93/2008 – che è sperimentale perché riguarda il periodo dal 1° luglio al 31 dicembre 2008 – è stata oggetto di due interventi interpretativi elaborati di concerto dall’Agenzia delle Entrate e dal ministero del Lavoro. Proprio perchè notevolmente orientata alle attività manifatturiere l'Italia è un grande Paese utilizzatore di materi prime e di prodotti di base industriale. Valido strumento di commercializzazione e strutturato sulla base di un importante studio della intera catena di fornitura del distretto novarese.

LA VIA VERSO BASILEA 3

Ma per valutare le conseguenze di breve e lungo periodo di questa decisione bisogna fare un passo indietro e capire cosa si cela dietro al mito del mark-to-market. Ed essendone poco dotate ne importa grandi quantitativi dall'estero, così come fanno del resto vari altri Paesi avanzati e la stessa Cina, nuova potenza emergente del mondo.

DA LEGGERE

E’ un mess aggio che tende a contenere le paure di contagio quello di Giuseppe Zadra, direttore generale dell’Abi. La tempesta sui mercati finanziari è “uno tsunami causato dalla mancanza di liquidità” e “non c’è un problema dello Stato delle singole banche” italiane: le cause di quello che sta succedendo, insomma, “vanno cercate a livello della finanza internazionale”. Sull'esonero dalle ritenute per i contribuenti che pagano un'imposta sostitutiva, del resto, c'è un precedente che ha riguardato il regime fiscale agevolato per le nuove iniziative imprenditoriali

IN EDICOLA

Una delle riviste di architettura, interni e design internazionale più nota e diffusa. Completamente bilingue (italiano e inglese) si è rivelata e si rivela tuttora come un'ambasciatrice dell'italian-style nel mondo.La sua filosofia editoriale è quella di presentare ogni mese architetture fortemente caratterizzate.

L'industria italiana

Dei metalli non ferrosi

Considerando le dimensioni delle diverse popolazioni, l'Italia, con oltre 700 dollari per abitanti materie prime per l'arredo-casa, cioè legno, pietre ornamentali, argille; gomma, plastiche e cellulosa), mentre è preceduta solo dalla Germania nei minerali e metalli industriali. Nel corso degli anni l’Istituto attiva tutte le sperimentazioni possibili: il Piano nazionale per l’informatica nel biennio sia per la matematica che per la fisica, la sperimentazione ERGON per la meccanica, il progetto AMBRA per l’elettrotecnica

l'Italia si collocava al sesto posto nel mondo nell'uso di rame raffinato

Considerando anche il recupero dei rottami il nostro Paese salirebbe addirittura al quinto posto nel mondo per utilizzo totale di rame. Per quanto riguarda l'alluminio l'Italia figura in ottava posizione a livello mondiale e al secondo posto in Europa dietro la Germania per utilizzo di metallo primario. Ma, anche nel caso dell'alluminio, il rilievo internazionale del nostro Paese è maggiore se si considera il riciclo del metallo che consente di produrre sia alluminio secondario sia getti , in questo secondo caso attraverso l'impiego diretto dei rottami nelle fonderie.

Cose da fare a Novara

“Quest'anno le vacanze si passano in Italia!”, oppure “Ho un amico da quelle parti che non vede l'ora che lo andiamo a trovare!”, o ancora “ Mi hanno offerto una proposta di lavoro all'estero, indovinate un po' dove?”, e per ultimo “Perché non andiamo ad assaggiare del buon cibo?” Quali siano le ragioni che vi conducano nel nostro Bel Paese, non importa. Ciò che conta è organizzare i vostri impegni nel migliore dei modi, preparare con calma il proprio itinerario turistico, ottimizzando tempo e costi, cercando di visitare quanto più possibile nel tempo a vostra disposizione.Un consiglio? Iniziate la vostra esplorazione dalla bellissima città di Novara, capoluogo di provincia piemontese situato nel nord della penisola. Novara è una città piena di attrattive ed iniziative culturali volte a far divertire i turisti in visita, le famiglie, le coppie, gli uomini accompagnati da escort Italia e i gruppi di amici interessati a scoprire l'Italia e le sue meraviglie. Sebbene collocata in una buona posizione per quelle tratte commerciali che collegano le regioni del settentrione con la Svizzera (e toccano dunque i centri urbani di Genova, Milano e Torino), sarebbe scorretto giudicarla solamente per la sua natura industriale e commericale.

Neoclassico

Infatti Novara, originariamente fondata dalla popolazione dei Liguri e successivamente posta sotto il controllo dei Romani, mostra a quanti desiderino visitarla un centro storico molto caratteristico, tutto in stile neoclassico e circondato da eleganti edifici costruiti dall'architetto Antonelli. Tuttavia, accanto ai palazzi ottocenteschi, sorgono qua e là alcuni siti di derivazione medievale come la cappella di San Siro, il campanile del Duomo o la casa Della Porta, o di stampo più propiamente rinascimentale come la chiesa di San Martino o il Castello Sforzesco. Di certo, la basilica di San Gaudenzio viene ricordata come una delle strutture più famose della città, e il suo cupolone che si eleva da terra fino a 122 metri è sicuramente uno degli squarci più conosciuti e fotograti. Da segnalare è anche il famoso teatro Coccia, punto di incontro per artisti di calibro locale e nazionale e creativo centro dedicato al sostegno delle arti e del talento.

La cucina

Già solamente per la cucina piemontese, ed in particolare i risotti novaresi, le carni saporite e succulenti e il vino locale, Novara merita di rientrare tra le tappe del vostro viaggio. Sia il centro della città che la periferia offrono numerosi ristoranti, trattorie e taverne in cui è possibile assaggiare i prodotti gastronomici propri della tradizione piemontese, da far gola persino ai palati più raffinati e difficili da soddisfare. In particolare, se siete degli amanti dei dolci, vi suggeriamo di entrare nel celeberrimo Biscottificio Camporelli. Spesso definiti come gli antenati degli attuali savoiardi, i biscotti prodotti all'interno di questo edificio seguono un'antica ricetta di origini medievali; la cronaca storica ci dice che, proprio grazie al loro potere nutritivo, venivano addirittura utilizzati come ricostituente per aiutare i malati durante la fase di recupero post operatoria. A voi il compito di scoprire se sono così buoni come dicono. Basta fare un salto a Novara!

Ricerca

ADESIONI RECENTI

MANOVRA D'ESTATE

Nella sezione Leggi e Normative si possono trovare le maggiori novità introdotte dal Governo con la manovra varata nello scorso mese di giugno.

Login

Login


Password

Ricordami


LE AZIENDEE

In continuo aggiornamento la sezione "aziende" dedicata alla presentazione delle imprese distrettuali operanti nella provincia di Novara.

All rights reserved